Ludo ergo vivo

Ludo ergo vivo

Brasile, il viaggio nella Medesimezza

Medesimezza è la Grande Terra dei Buddha del passato, del presente e del futuro, è Shambala, la mitica Terra di Mezzo. Tutti i pellegrinaggi spirituali sono un viaggio a Shambala, ma mai come in Brasile questo fatto è risultato così evidente.

Tutto è cominciato là dove il Rio Negro e il Rio Solimões si uniscono. Si uniscono ma non si mescolano, dando la perfetta immagine della a-dualità.

Vedo il Rio delle Amazzoni per la prima volta dall’aereo. È così grande che lo prendo per una distesa di nuvole. Poi qualcuno mi dice che è un fiume e rido.

Poco dopo vedo due strisce sinuose, una scura e una chiara, che corrono l’una a fianco dell’altra fino a perdersi al mio sguardo. Mi volto verso la persona che mi ha rivolto la parola poc’anzi, è brasiliana, ma parla un inglese dall’accento americano, le indico ciò che vedo. “Sono il Rio Negro e il Rio Solimões”, mi spiega, per molti chilometri corrono uno a fianco dell’altro senza mischiarsi, poi, quando finalmente si uniscono, formano il Rio della Amazzoni.

Così è incominciato il nostro viaggio nell’Amazzonia dalla quale siamo tornati con un cuore selvaggio in più, un odore di terra umida, e la consapevolezza che la natura e immensamente di più di quello che normalmente ci si figura che sia. Viviamo in un mondo così…. umano, che non ci possiamo più neppure immaginare di cosa sia capace la natura. Di quali larve commestibili, dal sapore dolce e delicato, si nascondano nel guscio di un frutto selvatico, di quali insidie in una foglia, di quante varietà di fiori, di frutti, di funghi …

Leggi l’intero reportage di viaggio in Brasile.

AVVERTENZA

Il corso è svolto allo scopo della ricerca interiore, del problem solving e della crescita personale, non tratta e non si pone come obiettivo la risoluzione di patologie e sintomi di stretta pertinenza medico/sanitaria. Esso è per tutti gli spiriti liberi, per chi sa scorgere nelle difficoltà delle opportunità di crescita, per chi crede che la felicità sia cosa di questo mondo, per chi sa piangere a volte e ridere molto ed è disposto ad amare incondizionatamente. I servizi forniti da Associazione di Nonterapia non si sostituisco nemmeno in parte all’opera di medico e psicologi. In caso di patologia è necessario rivolgersi a un medico.