Amo ergo sum

Amo ergo sum

Ogni evento della tua vita è la conseguenza di un contratto che fai con l’universo

Data diretta: 6 Marzo 2024
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Scarica il PDF

Il segreto dei contratti universali

Sono lieta anche che Paola e altri partecipanti alla masterclass sullo yoga sciamanico siano qui. Questa occasione mi offre la possibilità di discutere il concetto di “contratto” o “negoziato” con l’universo, un tema centrale nei corsi dell’Immagine Academy che affrontiamo sotto diverse prospettive, a seconda della disciplina in questione. Questo principio è fondamentale per comprendere come ogni evento della nostra vita sia frutto di un dialogo, spesso inconsapevole, che intratteniamo con l’universo. Tutti gli eventi della nostra vita, tutto ciò che ci accade, in ultima analisi, è richiesto da noi stessi all’universo attraverso una sorta di contratto, un accordo. Il problema nasce dal fatto che viviamo in una società basata sul potere e sul controllo, e, come ho spesso ribadito e voi ben sapete, in questo contesto, a nessuno interessa insegnarci come si stipula questo contratto con l’universo. Anzi, chi tenta di farlo, come nel mio caso, viene considerato un outsider, un estraneo. Questo perché, in una società dominata dal desiderio di controllo, concedere a qualcuno le chiavi per comprendere e utilizzare consapevolmente questo contratto segreto significa permettergli di diventare padrone della propria vita, una condizione che il sistema cerca di evitare a tutti i costi. E purtroppo, la nostra mente razionale, lo strumento principale attraverso il quale interpretiamo la realtà, è la prima a ostacolarci. Questa mente analitica, come abbiamo spesso detto, funziona come uno strumento del sistema, non dell’anima. Pertanto, essa tende a impedirci di comprendere e utilizzare il contratto con l’universo a nostro vantaggio, poiché ciò ci renderebbe liberi e indipendenti, condizioni che il sistema in cui viviamo cerca di evitare, preferendo che rimaniamo in uno stato di dipendenza e sottomissione. Vuoi leggere il testo completo? Registasti GRATUITAMENTE qui
Morgan K Barraco

Morgan K Barraco