Il Nat 2: Mahagiri o Maung Tindè, il Signore della Grande Montagna, l’arcano della Potenza di Lavoro e del Compimento dell’Opera.

Non basta iniziare le cose, bisogna portarle a termine! E quando si agisce è necessario essere efficaci in ciò che si fa.

Esiste un segreto straordinario per aumentare l’efficienza e la capacità di essere efficaci.
Questo segreto è svegliarsi presto, molto presto al mattino, ma non basta, c’è un segreto nel segreto: bisogna svegliarsi in un certo modo. Dai primi gesti del mattino conseguono molti altri comportamenti.

La psiche è una macchina che tende a ripetere: apprende e ripete. I primi gesti del mattino vengono, dunque, ad assumere un’importanza significativa per l’andamento di tutta la giornata.

Il segreto nel segreto è puntare tre sveglie. La prima sveglia più presto che puoi (dipende quando sei andato a dormire la sera precedente, meglio non fare tardi). Poi rimani un po’ nel letto a contemplare la notte appena trascorsa e i tuoi pensieri che vengono e vanno, questi momenti sono altamente creativi, il dormiveglia è lo stato più creativo, il cosiddetto stato alfa.

Rimani in questo stato tra la prima e la seconda sveglia, goditi semplicemente il fatto di essere sotto le coperte, di essere vivo, di respirare. Appena suona la seconda sveglia, raccogli i pensieri e concentra la mente su qualcosa per cui puoi essere grato e ringrazia, poi fai le tue pratiche spirituali del mattino.

Quando suona la terza svegli mettiti subito in moto. La terza sveglia ti traghetta nella tua giornata.

Agisci in questo modo ogni mattina e presto ti stupirai di quanta efficienza tu sia riuscito a raggiungere, di quanto più efficaci siano i tuoi comportamenti e di come tu riesca con minor sforzo a portare a compimento tutto ciò che ti sei proposto di fare.

Se riesci ad andare a letto presto alla sera è molto meglio. Per farlo è buona cosa ripeterti “Amo il mio corpo, amo i miei organi!”. Cerca di visualizzare i tuoi organi all’interno del tuo corpo e amandoli profondamente portali a letto non troppo tardi, consapevole che essi preferiscono coricarsi poco dopo il tramonto. Essi sono come fiori che si chiudono alla sera e si aprono al mattino, se puoi ricordare a te stesso: “Amo i miei organi, rispetto i miei organi!”, non farai troppo tardi alla sera e i benefici che ne conseguiranno nella tua vita saranno rimarchevoli.

Chiedi al Nat 2 di aiutarti. Puoi anche tenere la carta sotto al cuscino o sul comodino vicino al letto, magari vicino alla sveglia.

Ecco la formula psichica da bisbigliare al Nat: “Maestro, ti prego, aiutami ad amare i miei organi nell’arco del giorno e della notte,. Come soli interni, come brezza calda, come rugiada di bosco, così sono i miei organi che io rispetto! Aiutami, maestro, a trovare il giusto riposo dopo il tramonto e un risveglio mattutino ricco di buoni auspici!”

Con amore,





Acquistalo sul Giardino dei Libri

Acquistalo su Amazon

Acquistalo su Macrolicrarsi


Selene Calloni WIlliams

Il tuo carrelo è vuoto

Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams

SELENE
CALLONI WILLIAMS