Il Nat 10, il Signore della Rabbia

  • 16 aprile 2019

Il signore della Rabbia esprime una forza che indubbiamente gli individui umani devono imparare a gestire. La rabbia è uno strumento che precede la nostra nascita. Ci sono individui che fin dalla tenera età digrignano i denti durante la notte e sono portatori di questa forza, alcuni sono portatori sani, altri cadono ammalati.

Il portatore sano della rabbia, in genere, è una persona molto ispirata che dimostra di avere numerose doti e possibilità nella vita.

Il portatore malato esprime la rabbia in modi devastanti per sé e per gli altri.

Cosa determina la differenza?

“Il karma”, direbbe il mio caro amico, il Reverendo Gotatuwe Sumanaloka Thero, monaco buddhista di tradizione theravada. Ma è troppo semplice perché non fornisce una soluzione, semmai dà un motivo di accettazione o sopportazione dell’evento, ma non fornisce una chiave di cambiamento.

La differenza non è nella causa, ma nel fine. I portatori sani, coloro che fanno della rabbia un tesoro, un’energia pura e costruttiva, sono coloro che hanno un ideale e sono tesi a realizzare un obiettivo che trascende il loro senso dell’Io, essi sono determinati a compiere nella vita qualcosa di grande e di bello a beneficio di tutti, non importa se la loro mente non riesce ancora a vedere di cosa si tratti, i loro cuori sanno per certo di avere un missione che va al di là della loro persona.

Ciascuno di noi viene al mondo accompagnato da grandi forze, in gergo sciamanico si chiamano Batori. I Batori sono i nostri “angeli guerrieri”, sono forze enormi, come la rabbia, e hanno lo scopo di portarci a realizzare una missione che va al di là del nostro Io.

Quell’energia che viene comunemente chiamata “rabbia” è il ruggito della tigre, è pura potenza, diventa devastante quando l’ideale è dimenticato o rimosso, ma può essere un fedele alleato quando ci mettiamo al servizio di un obiettivo che ci trascende.

Selene Calloni WIlliams

Il tuo carrelo è vuoto

Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams

SELENE
CALLONI WILLIAMS