Il Nat 3, La Signora dal Viso d’Oro, l’Arcano della Dedizione

Sorella di Mahagiri, il Signore della Grande Montagna, il Nat n.2, Hnamadawgyi, è il potere dell’anima selvaggia, della Grande Madre, dell’eterno femmineo. Vittima dell’inganno operato dalla società, l’anima selvaggia rivela intatto il suo potere quando non cede alle lusinghe altrui e alle pretese dell’ego, quando trova le ragioni del proprio operare unicamente in se stessa.

Il Nat n. 3 rappresenta l’eterno femmineo, presente in ogni essere umano, la dimensione del selvatico, dell’Io istintuale, dei sogni, degli avi, dell’invisibile, delle ombre, della notte, è la casa di Ade, è l’anima del mondo.

Ad opera della repressione sociale. l’eterno femminino viene relegato nell’inconscio, ignorato, fino ad essere demonizzato in alcune religioni sociali.  Hnamadawgyi ci esorta a restituire all’anima selvaggia, all’eterno femminino la dignità che le è propria e a riportare alla luce ciò che è stato nascosto. La  Signora dal Viso d’Oro invita a dedicarsi con passione, senza riserve o tentennamenti.

Dedicarsi con passione permette di avere il favore degli dei.
Quando fai qualcosa con totale dedizione e passione i tuoi organi, che sono gli dei, provano piacere. Quando fai cose noiose, ripetitive, senza passione, con meccanicità, c’è un crollo del piacere nel corpo. Quando il corpo prova piacere, sei rilassato, sereno e compi azioni benevoli e positive. Ma il crollo del piacere nel corpo spinge a compiere azioni funeste che imprigionano nella ruota del “samsara”, la ruota della illusioni.

Guardati dal crollo del piacere! Fai solo ciò che ti appassiona e cerca di lasciare andare il resto con coraggio, vincendo gli arconti che tentano sempre di immobilizzarti con la paura.

Con amore,

Selene Calloni WIlliams

Il tuo carrelo è vuoto

Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams
Selene Calloni WIlliams

SELENE
CALLONI WILLIAMS