Amo ergo sum

Amo ergo sum

L’arte giapponese del Kintsugi e le ferite dell’anima nel nuovo libro di SCW | Ansa

L’antichissima arte giapponese di riparare gli oggetti rotti con l’oro diventa in ‘Kintsugi’, il nuovo libro di Selene Calloni Williams, una fonte di ispirazione e una via da seguire per riparare le ferite dell’anima e aprire una finestra di luce proprio dove la nostra vita si è frantumata.

Una strada di consapevolezza per rendere prezioso ogni istante che l’allieva del grande psicoanalista James Hillman, fondatrice dell’Imaginal Academy e della Societa’ di Non-Terapia, percorre nel libro – pubblicato da Piemme e diventato anche audiolibro per Audible – alternando il racconto con episodi della sua vita che finora non aveva mai narrato e con la storia fantastica dell’antica samurai e sciamana Tomoe.
Un cammino in nove tappe che corrispondono alle nove leggi per riparare le ferite con l’oro, con pratiche meditative ed esercizi da applicare nella quotidianità per superare sensi di colpa, rabbia e insoddisfazione e ritrovare entusiasmo e gioia.
Pensate a un vaso perfetto e bellissimo, ma rotto. Sembra compromesso e non più utilizzabile, eppure se riusciamo a ripararlo può tornare a splendere più di prima. Vale anche, ci dice Selene Calloni Williams, come abilità di trasformare le nostre ferite fisiche ed emotive in una straordinaria occasione di crescita e cambiamento.
Esperta di meditazione e benessere, autrice di oltre venti libri tra cui ‘Wabi Sabi’ e ‘Daimon’, pubblicati sempre da Piemme, e di numerosi documentari, Selene Calloni Williams, che da giovanissima ha studiato e praticato nella foresta la meditazione buddista theravada, ha saputo coniugare in un modo tutto suo la psicologia del profondo e la filosofia di Oriente e Occidente. E il 23 aprile Selene lancerà da Vienna il primo metaverso per la meditazione in Europa, il Virtual Imaginal Scw.
“Quando ci si mette al tavolo per iniziare la riparazione bisogna avere tutti gli ingredienti con sé, lasciare andare la mente ed entrare nel cuore” racconta.
‘Kintsugi’, come tutti i suoi libri può essere letto a diversi livelli: ci fa scoprire o riscoprire miti e leggende in una nuova visione, ci fa compiere un viaggio dentro noi stessi, ci invita a fare esperienza delle pratiche che ci portano ad avere uno sguardo diverso del mondo. “Il Kintsugi può sorgere dentro di noi come un sole che ci riscalda il cuore, una fontana aurea alla quale esporci nudi e riempire così ogni crepa, ogni ruga, ogni ferita della nostra psiche e del nostro corpo con lo zampillante oro della consapevolezza” spiega l’autrice.
Un percorso che può non essere facile seguire senza lasciare andare teorie e credenze accumulate per vivere nell’attimo presente. “La polvere d’oro riguarda anche la fede, necessaria in ogni singolo istante della vita” racconta Selene e sono proprio coraggio e fede i due pilastri su cui si fonda la riparazione dell’anima con l’oro. I pezzi mancanti possono essere sostituiti in diversi modi e tra gli ingredienti principali ci sono Piacere, Entusiasmo, Solitudine. (ANSA).

paola.bertoldi@gmail.com

paola.bertoldi@gmail.com

Selene

Attivista spirituale, fonda l’Associazione di Nonterapia e Imaginal Academy. Un approccio innovativo che regala una rivoluzione del metodo di pensiero.

Articoli recenti

Podcast